Post del 12-12-2019

RINFORZA IL TUO SISTEMA IMMUNITARIO CON OVF IMMUNO FORTE! LE PIANTE E LA FITOTERAPIA: IMMUNOMODULATE E STMOLANTI PER IL SISTEMA IMUNITARIO. Le sostanze immunostimolanti, al contrario dei vaccini, non hanno nessuna relazione antigenica specifica, ma potenziano l’azione aspecifica del sistema immunitario, potenziando la reazione dell’organismo al contatto con agenti patogeni. Le nostre funzioni immunitarie si possono potenziare ed ottimizzare con l’assunzione di nutrienti opportuni, di sostanze in grado di potenziare la risposta, con il riposo e con la corretta nutrizione. Dobbiamo potenziare il nostro intestino sede del sistema immunitario, evitando zuccheri complessi e cibi spazzatura. Un apporto adeguato di antiossidanti è dato dalla vitamina D3 ed A insieme alla Vitamina K2 (o MK7) . Ricordiamo che la vitamina MK7 va assunta ad almeno sei ore di distanza dalla vitamina D/A. E' fondamentale integrare i 3 fitopreparati antiossidanti come ASTAXANTINA, POLIDATINA, INDOLO 3 CARBINOLO in modo da mantenere integra la funzione delle cellule immunitarie. Questo ciclo di integrazione andrebbe effettuato già alla fine della stagione estiva. Ognuno di noi è medico di se' stesso. La natura ha una grande capacita' di guarirci, dobbiamo solo dargliene la possibilità. Possiamo potenziare il nostro sistema immunitario utilizzando piante medicinali immunostimolanti come in questo preparato Galenico, unico come efficacia nel suo genere: Gynostemma pentaphyllum Pelargonium Sidoides Agaricus Blazei Uncaria Tomentosa Astragalo Propoli Echinacea Angustifolia Echinacea Purpurea SOD ( Superossido Dismutasi) Piperina Questo fitopreparato galenico ha una grande capacita' di proteggerci contro infezioni, virus, funghi e Xenobiotici di ogni genere. Ma incominciamo a parlare di qualche pianta miracolosa che compone questo Nutraceutico! Possiamo potenziare il nostro sistema immunitario? Certamente! OVF IMMUNO è l'integratore del nostro laboratorio galenico unico per la qualità degli estratti secchi titolati, utile come coaudiuvante nelle terapie integrate e come immunostimolante in diverse patologie. Contiene ben 5 fitoterapici con attività immunomodulanti: Mentre solo Echinacea ha capacità di iperstimolare il sistema immunitari In questo modo regoliamo il rapporto tra Th1 e Th2. L'Astragalo è una pianta che appartiene alle leguminose e cresce spontaneamente in Oriente. La radice dell'Astragalo ha diverse proprietà, in particolare: • ripara i danni dell'invecchiamento in quanto ha la capacità di riparare alcuni parti del DNA e difendere i cromosomi •aumenta la produzione di glutatione, uno dei più potenti antiossidanti che produce il nostro organismo •potenzia le difese immunitarie attivando i linfociti B e T •ha attività antivirale grazie alla produzione dell'interferone •potenzia l'interleuchina •potenzia l'efficacia della chemioterapia e ne diminuisce gli effetti collaterali Il GYNOSTEMMA appartiene alla famiglia delle cucurbitacee ed esercita diverse azione tra le quali: •immunomodulante •antinfiammatoria •antiossidante •neuroprotettivo La Gynostemma e' una pianta importante della medicina tradizionale cinese nota sia per le sue proprietà mediche che nutrizionali e di regolazione del metabolismo. Viene usata nelle medicine orientali per curare epatite, diabete e malattie cardiovascolari e displipedemia, e come coadiuvante nella stanchezza cronica e per stimolare le difese immunitarie contro le malattia virale, batteriche e contro i tumori. Contiene circa 230 principi attivi tra cui 189 saponine o gypenosidi triterpenoidi, oltre a steroli, flavonoidi, e polisaccaridi. Contiene inoltre 18 aminoacidi tra cui 8 essenziali, ac malonico, luteina, ac palmitico, ac linolenico, glicosidi, carotenoidi e clorofille. In Campo oncologico gli studi prima in vitro e poi in vivo documentano che questa pianta e' in grado di causare arresto del ciclo cellulare, apoptosi ( morte delle cellule malate) inibizione della invasione e metastatizzazione e ancora e' in grado di bloccare la glicolisi ( meccanismo con cui le cellule tumorali producono energia per loro vitale ). Ha una importante azione immunomodulatrice, azione antiinfiammatoria, antiossidante, antiproliferativa. Sul sistema immunitario provoca un aumento del TNFalfa associato ad aumento di interleuchina 12, interleuchina 2 e interferone gamma, con aumento dei linfociti TIL che infiltrano il tumore per combatterlo riducendo cosi infiltrato dei macrofagi che purtroppo il tumore sfrutta per crescere, inoltre causa aumento dei linfociti NK. Ha dunque importante funzione coadiuvante le terapie antitumorali ed e' pubblicato tra in vivo ed in vitro contro leucemia, k del colon, prostata, stomaco, fegato, mammella, cervice, e nei melanomi e nel glioblastoma, k del cavo orale, e nei sarcomi . In particolare negli studi clinici in oncologia e' pubblicato che riduce il rischio di recidiva tumorale, riduce il fenomeno della metastatizzazione, aumenta la apoptosi delle cellule tumorali, aumenta attività del sistema immune in senso antitumorale, potenzia la chemioterapia. E' inoltre pubblicato che e' attiva nel cancro del colon, e che possa aiutare la gestione del versamento ascitico migliorando la prognosi e qualità di vita. In campo non oncologico e' interessante notare il suo effetto sul metabolismo dei lipidi dove svolge funzione regolatoria e la sua interessante funzione neuroprotettiva e ansiolitica. La Gynostemma è inoltre in grado di incrementare l'espressione della superossido dismutasi, un enzima preposto ad eliminare i radicali liberi e dalla potente attività antiossidante. GERANIO AFRICANO: FARMACO VEGETALE PER LE INFEZIONI RESPIRATORIE Si definisce con il termine “raffreddore comune” un’infezione respiratoria acuta catarrale del tratto respiratorio, che decorre spesso senza febbre, con interessamento principale di alcune o di tutte le vie aeree: naso, seni paranasali, gola, laringe e spesso trachea e bronchi. Il raffreddore comune e molte altre infezioni delle vie aeree superiori, sono causate da centinaia di virus (rinovirus, virus influenzali, virus respiratorio sinciziale, ecc..) e che possono associarsi o essere complicate da infezioni batteriche dando origine a situazioni più complesse come sinusiti o otiti. Sempre più spesso si ricorre all’utilizzo precoce di antibiotici anche se non si sono verificati casi di complicazione batterica specifica. Ricordiamo che gli antibiotici non sono efficaci contro i virus e il loro uso scorretto ha purtroppo causato un preoccupante aumento di ceppi batterici resistenti ai comuni antibiotici. Inoltre devastano i nostri batteri probiotici arrecando danni al nostro sistema immunitario. Il Pelargonium sidoides è una varietà di Geranio della Famiglia delle Geraniaceae che cresce nella regione sud-orientale del Sud Africa, patrimonio della medicina tradizionale dei popoli indigeni e da loro impiegato per curare numerose patologie a carattere infettivo e non, come malattie respiratorie, disturbi gastro-intestinali, disturbi mestruali ecc.. Esistono più di 20 studi clinici che vanno a confermare l’efficacia di tale pianta, in particolare sulla remissione dei sintomi tipici del raffreddore comune e di bronchiti, classificandola come un potente batteriostatico e immunostimolante. È stato confermato che l’assunzione di prepararti a base di Pelargonium sidoides, al primo esordio dei segni di infezione respiratoria, riduce o risolve i sintomi, riduce il rischio di complicanze causate da infezioni batteriche e permette un più rapido recupero dello stato di benessere, riducendo quindi l’impiego di altri farmaci, in particolare di antibiotici. Inoltre gli estratti delle radici sono ben tollerati dall’organismo ed utilizzabili anche in età pediatrica. Nei paesi d’oltralpe come Germania e Francia moltissimi prodotti naturali sono parte integrante della farmacopea ufficiale e dal 1975 in Germania viene venduto l’estratto di Geranio africano mantenendo il nome originale datogli dagli indigeni del sud Africa: Umckaloabo che nella lingua zulù è l’insieme di due parole che stanno a significare “ per i disturbi ai polmoni” e “per il dolore al petto”. . Tutti gli studi, grazie al progresso scientifico e farmaceutico, indagarono sulle sostanze attive del fitocomplesso e confermarono importanti azioni della pianta, quali la sua azione immunomodulante e in particolare la capacità di attivare le cellule e i meccanismi deputati alla difesa del nostro organismo (attivazione macrofagi, produzione di difensine, incremento fagocitosi, riduzione dell’adesività batterica). L’azione antivirale, in particolare contro i virus tipici delle infezioni respiratorie e l’azione secretomotoria che consiste nel facilitare i movimenti delle ciglia delle cellule dell’epitelio dei bronchi (cellule che hanno lo scopo fisiologico di garantire una continua pulizia delle vie aeree), promuovendo l’espulsione di muco. Se siete afflitti da una costante spostatezza, da frequenti raffreddori, episodi di influenza, o infezioni, ? Anche se i sintomi differiscono da un soggetto ad un 'altro , la causa di base e' la stessa : un sistema immunitario sovraccarico e malnutrito. ECHINACEA L'Echinacea è una pianta dotata di numerose proprietà, fra cui spiccano quelle antinfiammatorie, antibatteriche, antivirali e immunostimolanti. Le proprietà antinfiammatorie sono ascrivibili ai polisaccaridi e, soprattutto, alle alchilamidi contenute in questa pianta. Uno studio ha, infatti, dimostrato come le alchilamidi polinsature presenti all'interno dell'Echinacea angustifolia siano in grado di esercitare un'azione antiflogistica attraverso un meccanismo che prevede l'inibizione degli enzimi ciclossigenasi e 5-lipossigenasi, ossia gli enzimi responsabili della sintesi dei mediatori chimici dell'infiammazione. L'attività immunostimolante, invece, è da attribuirsi principalmente ai polisaccaridi e alle glicoproteine contenuti nella pianta. A tal proposito, diversi sono stati gli studi condotti da cui è emerso che gli estratti alcolici di radici di echinacea esercitano un'azione immunostimolante attraverso l'incremento dell'attività fagocitaria. MELONE AMARO La superossido dismutasi natralmente contenuta nel Melone Amaro ha un importante effetto detossificante e antinfiammatorio che aiuta a mantenere l’equilibrio fisiologico ossido-riduttivo, spesso disturbato da numerosi fattori (invecchiamento, fumo, inquinamento atmosferico, esposizione alla luce solare, ecc.). L’effetto antinfiammatorio si traduce nella protezione immunitaria, soprattutto sulle vie respiratorie, e a livello cutaneo, riducendo lo stress ossidativo derivante dall’eccessiva esposizione alla luce solare. AGARICUS BLAZEI I beta-glucani contenuti nel fungo medicinale agaricuas svolgono un'importante azione nel mantemnimento della corretta funzionalità del sistema immunitario. Ovf IMMUNO FORTE può essere la soluzione per ritrovare il benessere psico fisico, partendo dal sistema immunitario. https://parafarmaciaovf.it/5447-ovf-immuno-forte.html?search_query=immuno+forte&results=34


Contatti

  • Indirizzo:
    Via dell Aeroporto, 82 00175 Roma
  • Telefono:
    06 764554
  • Email:
    parafarmaciaovf@gmail.com
  • Orari di apertura:
    Lun/Sab. 08:30 - 13:00, 16:00 - 20:00
  • Indicazioni stradali
  • Chiama
  • Invia Email